DISTANTI MA UNITI, UN PO' DI DOMANDE AL NOSTRO COSTANTINO GAROFALO!

Aggiornato il: apr 11

Caro Costantino raccontaci un po’ come stai vivendo questo periodo particolare e cosa stai facendo per mantenerti fisicamente in forma.

“In questi giorni di quarantena sto cercando di vivermi a pieno mia mamma e mio fratello dato che durante l’anno non viviamo insieme, sto guardando tantissimi film e creando musica elettronica su un programma al PC. Per il resto mi sto tenendo in forma con una corsetta giornaliera e alcuni esercizi in casa, soprattutto per la prevenzione della spalla.”


Qual è il ricordo più bello che hai vissuto con la maglia rosso-azzurra negli scorsi mesi?

“Ho tanti flash back emozionanti nella testa e tantissimi momenti che porterò per sempre dietro con me. Forse il ricordo più bello è la battaglia vinta a Sorrento”


Raccontaci un simpatico aneddoto pallavolistico che ti riguarda e confidaci il soprannome (se c’è) che ti hanno attribuito i compagni di squadra.

“Il mio soprannome è sempre stato “cocó”. Avendo il nome abbastanza lungo mi hanno attribuito negli anni mille nomignoli quali costa, cochi, cochino ecc.. A Spoleto mi presentavano come l’uomo volante. Un aneddoto simpatico…beh ce ne sono tantissimi…ad esempio a Spoleto in B2, avendo vinto il campionato con molte giornate di anticipo, giocammo l’ultima partita della stagione completamente ubriachi, nelle borracce in panchina mettemmo della vodka con il permesso addirittura del mister.”


Quali serie tv consiglieresti ai nostri sostenitori da guardare durante il periodo di quarantena?

“Breaking bad, Cernobyl, Black mirror”


Manda un saluto a tutti gli appassionati e sostenitori del Casarano.

“Spero di potervi riabbracciare tutti il prima possibile, a presto e sempre forza Casarano”




Ufficio Stampa Casarano Volley

  • telegram casarano volley
  • telefono casarano volley
  • whatsapp casarano volley

© 2020 by Casarano Volley

  • Instagram casarano volley
  • Facebook casarano volley
  • Twitter casarano volley
  • YouTube casarano volley