DISTANTI MA UNITI, UN PO' DI DOMANDE AL NOSTRO EMMANUELE TORSELLO!

Aggiornato il: apr 15


EMMANUELE TORSELLO

Caro Emmanuele raccontaci un po’ come stai vivendo questo periodo particolare e cosa stai facendo per mantenerti fisicamente in forma.

“Non è sicuramente un momento facile, le nostre vite quotidiane sono state stravolte ma cerco di renderle quanto più produttive possibile e visto che quest’anno avrò la maturità cerco di studiare qualcosina ogni giorno. Per quanto riguarda l’attività fisica ovviamente non manca: mi sto allenando quasi tutti i giorni per tenermi in forma nel mio giardino con esercizi anche spesso riadattati. Ci si inventa di tutto!”


Qual è il ricordo più bello che hai vissuto con la maglia rosso-azzurra negli scorsi mesi?

“Sicuramente una grande emozione l’ho provata contro Pozzuoli. Avevo tanta pressione addosso, se pur trasparente sugli occhi dei miei compagni, ma sapevo la responsabilità che avevo e per fortuna è andata bene.”


Raccontaci un simpatico aneddoto pallavolistico che ti riguarda e confidaci il soprannome (se c’è) che ti hanno attribuito i compagni di squadra.

“Non credo ci sia un particolare aneddoto ma un simpatico soprannome invece sì: mi è stato dato già l’anno scorso nella squadra in cui giocavo e mi è stato confermato anche quest’anno, ovvero “nonnetto” perché purtroppo ho avuto dei problemi fisici abbastanza importanti ed i miei compagni per sdrammatizzare mi dicevano che ero un vecchietto!”



EMMANUELE TORSELLO

In un momento così complicato si cerca il lato positivo. Hai molto tempo per le tue passioni, in particolare qual è la tua passione più grande al di fuori della pallavolo?

“Sicuramente sì! Oltre ai doveri della giornata che mi impongo per mantenere una vita produttiva ho anche io i miei momenti di relax in cui mi dedico a cose piacevoli, per esempio mi piace guardare dei film ma mi diverto molto anche a cucinare piatti particolari.”


Mercoledì pomeriggio è arrivata la tanto attesa decisione, la Federazione Italiana Pallavolo ha decretato la conclusione definitiva di tutti i campionati pallavolistici di ogni serie e categoria.

Qual è il tuo stato d'animo e quali sono le tue speranze in vista della prossima stagione.

“Purtroppo la decisione era nell’aria da un po’. È stata sicuramente un scelta sofferta, un colpo al cuore per noi giocatori anche perché ora si stava entrando nel vivo della stagione. Credo però che in una situazione epidemiologica così generale e pericolosa sia stata la decisione migliore. Per quanto riguarda il prossimo anno ancora è presto per dirlo, ci sono molte cose in sospeso da dover valutare più in là.”


Emmanuele come mai hai iniziato a giocare a pallavolo? Hai cominciato fin da subito con il ruolo di palleggiatore?

“Sembrerà strano ma ho iniziato a giocare a pallavolo all’età di 10 anni solo perché mi piaceva una ragazza che faceva pallavolo e volevo vederla. I soliti “capricci” di un bambino che però poi si sono trasformati in ben altro. Inizialmente il mio primo ruolo è stato lo schiacciatore, poi tre anni fa ho cambiato ruolo.”


EMMANUELE TORSELLO

Qual è il tuo sestetto ideale e il tuo idolo pallavolistico.

“Il mio sestetto ideale è Bruninho-Zaytsev, Juantorena-Leon, Muserskiy-Holt e Grebennikov libero. Il mio idolo pallavolistico è Juantorena.”


Ritornando all'amichevole giocata con Modena Volley, quali sono stati i giocatori che ti hanno colpito di più?

“La partita con Modena è stata un’esperienza sicuramente di grande spessore, ci siamo confrontati con una delle realtà più importanti del panorama pallavolistico e abbiamo avuto l’opportunità di avere affianco gente come Zaytsev, Anderson e Bednorz che sono quelli che mi hanno impressionato di più.”


EMMANUELE TORSELLO

Quali libri e serie tv consiglieresti ai nostri sostenitori?

“Sarò scontato ma come serie tv consiglio sicuramente “La Casa di Carta” per chi ancora non l’abbia vista. Per quanto riguarda i libri invece, ahimè non sono un grande lettore, anche se mi piacerebbe iniziare.”


Manda un saluto a tutti gli appassionati e sostenitori del Casarano.

“Un saluto a tutti i tifosi, un abbraccio!”



Clicca sulla foto sottostante se vuoi conoscere la carriera di Emmanuele Torsello e degli altri giocatori rossoazzurri:




Ufficio Stampa Casarano Volley

  • telegram casarano volley
  • telefono casarano volley
  • whatsapp casarano volley

© 2020 by Casarano Volley

  • Instagram casarano volley
  • Facebook casarano volley
  • Twitter casarano volley
  • YouTube casarano volley