top of page

SERATA MAGICA AL PALACESARI: ARRIVA LA PRIMA VITTORIA!

Grinta, passione, coraggio; sono tre dei tanti sostantivi che si potrebbero usare per descrivere la super serata al PalaCesari. Una Leo Shoes Casarano che, nonostante il peso psicologico dei risultati negativi registrati nelle prime sfide di campionato, non ha mai smesso di lavorare in palestra, ha perseverato nelle sedute di allenamento con grande ed è riuscita a portarsi a casa una vittoria importantissima.

La sfida di ieri non era assolutamente una gara semplice dato che i biancorossi della Just British Bari hanno allestito una squadra competitiva per sperare nella promozione diretta nel campionato superiore, arricchita dal recente approdo tra le fila barese del campione italo-cubano Padura Diaz. Una vittoria del genere dà tanta fiducia all'ambiente e fa ben sperare i tifosi.

Il sestetto iniziale scelto da Mister Licchelli rimane pressoché lo stesso rispetto alle ultime uscite, del resto la squadra si è ben affidata come sempre alle schiacciate di Topuzliev e Baldari, e agli spunti offensivi di Lugli.

Nel primo set regna l'equilibrio negli scambi iniziale ma alla lunga il Bari sembra avere una spinta in più: trascinati da un gran Wojicik, gli ospiti riescono ad ottenere una certa distanza dagli avversari e chiudono il primo set con il risultato di 21-25.

Al rientro del secondo set sembra esserci un altro Casarano: un Topuzliev in stato di grazia guida la carica per un set dominato in tutte le fasi dai rossazzurri. La grande attenzione in fase difensiva da parte dei ragazzi di mister Licchelli ha messo in gran difficoltà la squadra ospite, difatti il set si conclude con il risultato di 25-16 ad appannaggio della Leo Shoes.

Terzo set che si apre con un predominio dei biancorossi del Bari, che nelle prime battute riesce a mettere al "muro" la squadra di casa, ma lo spirito di orgoglio dei salentini, supportati anche da un super tifo, caricano la squadra per una rimonta che sembrava insperata e portano a casa il secondo set con un risultato pirotecnico di 31-29.

In avvio di quello che sarà l’ultimo set, squadra e tifosi locali sono in estasi: gli ospiti sembrano accusare il colpo e ai rossazzurri, sulle ali dell'entusiasmo, sembra andare tutto bene. Le giocate di un super Lugli (autore di 25 punti, il migliore di tutta la squadra) e del solito Topuzliev portano la squadra alla vittoria del set per 25-17 che spegne definitivamente le speranze della squadra ospite e regala ai rossoazzurri il primo urrà stagionale.

La vittoria di ieri lancia segnali di una squadra sempre più collaudata e matura, il lavoro svolto in palestra sembra dare i suoi frutti. Adesso il team guidato da Mister Licchelli si metterà subito al lavoro per la complicata partita di domenica contro il Napoli.



Comentários


bottom of page