DISTANTI MA UNITI, UN PO' DI DOMANDE AL NOSTRO RESPONSABILE DELLA SEGRETERIA: STEFANO FASANO!


Stefano Fasano

1) Ciao Stefano, sei da più fronti considerato come uno degli elementi cardine del Casarano Volley, ci racconti come ti sei avvicinato a questa realtà?

Il mio ingresso in questa grande famiglia è iniziato da atleta circa 6/7 anni fà, già dai primi mesi Andrea Anastasia cercava di coinvolgermi nelle attività organizzative di questa associazione (nei tornei estivi, come arbitro associato, nell'attività di segreteria, ecc.), fino a quando un giorno riuscì a convincermi e iniziai a collaborare arrivando ad oggi che sono uno dei consiglieri  e parte attiva dell’associazione.


2) Ti occupi dell’attività di segreteria (e non solo) da ormai 5 anni. Come si è evoluto il tuo impegno? Come descriveresti quello che fai ed il rapporto di fiducia che ti lega alla società e a tutti i genitori dei piccoli atleti rosso-azzurri?

Come dicevo, le mie prime attività sono state quelle di arbitro associato e di segnapunti, successivamente ho iniziato ad occuparmi dell'attività di segreteria relativamente al settore giovanile per ciò che concerneva la gestione delle quote dei corsi, fino ad incrementare questa attività mettendomi a disposizione dei genitori e degli atleti per qualsiasi informazione; mi occupo dei tesseramenti sul gestionale/portale della federazione; preparo tutti i documenti utili a tutte le gare; gestisco alcuni acquisti; collaboro con Annarita per quanto riguarda l’abbigliamento da fornire al settore giovanile. 

Sono tante le altre attività che adesso mi sfuggono ma questi elencati sono i punti più importanti.

Sinceramente con i piccoli atleti e con i genitori cerco di essere il più disponibile possibile anche perché possiamo dire che il più delle volte sono il primo punto di incontro con la società, spero che tutti siano soddisfatti di entrare far parte di questa associazione ed auguro che sia un trampolino di lancio per il futuro e il successo dei nostri atleti.


3) Momenti belli e meno belli, soddisfazioni e delusioni … Cosa ti porti dentro, fino ad oggi, di questa esperienza?

Iniziamo con il dire che l’unica “delusione” è quella di non aver potuto concludere il campionato di serie B di questa stagionr per cause di forza maggiore che tutti conosciamo, una stagione che ci stava vedendo protagonisti di un sogno di tante società quello della possibilità di accedere in serie A3.

Sono tante, invece, le soddisfazioni: la più importante per me è sicuramente vedere i piccoli atleti venire agli allenamenti ogni giorno con il sorriso. Un'altra grandissima soddisfazione è stata la promozione in B; la certificazione di qualità della federazione che ci dimostra che questo gruppo ha lavorato bene con passione e dedizione per questo sport; non posso non citare l'esperienza vissuta pochi mesi fa ospitando la storica ed importante società del Modena Volley in una grande festa dello sport e non per l'ultima la collaborazione che da pochi giorni è stata resa pubblica.

Ma sono tantissime le altre soddisfazioni che porto ogni giorno con me, potrei continuare a scrivere ma non voglio annoiarvi.


Stefano Fasano - Festeggiamenti Promozione Serie B

4) Potessi far diventare realtà un solo desiderio in ambito Casarano Volley, quale sarebbe il tuo più grande sogno?

Fino ad oggi sono stati tanti i progetti portati al termine grazie soprattutto al supporto e all'affiancamento di un grandissimo amico, quasi fratello, Andrea Anastasia con il quale ci sosteniamo e consigliamo a vicenda per qualsiasi idea e progetto, sicuramente il mio più grande desiderio è quello di portare il Casarano Volley lì dove solo poche realtà sono riuscite ad arrivare magari creando anche un centro sportivo innovativo che mette al pari livello lo sport con l’istruzione facendo vivere ai ragazzi delle esperienze ricche da tutti i punti di vista che comprendano tutto quello che va dallo sport alla cultura.


5) Siamo stati costretti, negli ultimi due mesi, a fare a meno della nostra passione, cosa ti è mancato e ti manca di più?

È un po’ difficile dire cosa mi sia mancato di più perché è mancato un po’ tutto, sicuramente sono mancate tutte le gare della prima squadra ma anche quelle del settore giovanile; non potersi più confrontare sull'andamento dei campionati con tutti gli atleti ed i genitori; non poter più organizzare nessun evento; insomma, non poter più vivere la quotidianità di questa grande famiglia rosso azzurra.


6) Abbiamo finito Stefano, ti ringraziamo per il tempo che ci hai concesso, ora se ti va puoi lasciarci un tuo pensiero a contenuto libero ed un saluto agli appassionati rosso-azzurri.

Concludo salutando tutti gli appassionati che ormai non vedo da un paio di mesi, sperando di tornare presto a riabbracciare la passione che ci accomuna tutti. 

  • telegram casarano volley
  • telefono casarano volley
  • whatsapp casarano volley

© 2020 by Casarano Volley

  • Instagram casarano volley
  • Facebook casarano volley
  • Twitter casarano volley
  • YouTube casarano volley